Passa ai contenuti principali

Buitoni Granfette Bio

  Buitoni Granfetta BIO

Ok Buitoni che scommette sull'ecosostenibile

Finalmente anche i grandi produttori dell'agroalimentare creano prodotti che sono ecocompatibili e attenti alla salute.
Parliamo delle Granfette Bio Buitoni, che sono Bio, agricoltura biologica, peccato che non siano integrali.
Gli ingredienti sono: farina di frumento, farina di frumento integrale 26,8%, olio extravergine d'oliva 4%, destrosio, farina di farro integrale 3,3%, lievito, glutine di frumento, farina di orzo maltato tostato 2,5%, estratto di malto (da orzo e mais), sale, fibra di frumento, rosmarino.

Una cosa molto importante è che non contengono olio di palma, ma olio extravergine di oliva ad una buona percentuale. L'olio di palma oramai è ovunque e questo come pochi altri prodotti è riuscito ad essere indenne, da questa invasione, di prodotto scadente, dannoso per la salute e tragico per l'ambiente: intere foreste sono buttate giù per far posto alla produzione di olio di palma più economico, ma molto scadente e non confrontabile con gli altri olii. Scompaiono, intere foreste con la perdita di ecosistemi importantissimi e la relativa fauna locale, pensiamo agli scimpanzé oramai fortemente a rischio.
Buitoni Granfette Bio

Solo aziende miopi possono continuare a produrre alimenti con olio di palma.
Altri produttori, sopratutto italiani, che devono puntare necessariamente sulla qualità, dovrebbero aprire gli occhi e comprendere che devono mettere in atto strategie diverse e un altro piano di posizionamento dei prodotti, invece di fare la lotta sul ribasso dei prezzi; così non potranno mai vincere (per moltissime ragioni che non possiamo spiegare qui).

 Mi chiedo come i reparti di marketing siano così improvvisati per non comprendere che le leve del consumatore "green" eco-sostenibile, vegetariano, vegano siano tutte altre. Senza contare che il passa parola e la comunicazione web in questi ambienti, come per es. una per tutte la rete vegan "VeggieFriends", è esponenziale.
Il prezzo è maggiore, delle Granfette Bio Buitoni, ma non importa per vari motivi, sia per i valori nutrizionali, sia per il benessere che si può trarre. Il gusto è buono come anche la consistenza peccato che non siano integrali, cosa su cui decisamente puntare se si vuole dare un' immagine più coesa e più attenta alla salute del consumatore.
Packaging e comunicazione visiva
Vogliamo solo dare delle tracce, considerazioni sulla comunicazione visiva senza entrare in specifiche soluzioni che dovrebbero avere altri studi ed approfondimenti.
Da un punto di vista di packaging la confezione è piccola circa 20cm, di peso 210g. ed è decisamente maneggevole, e gradevole. La confezione di plastica (polypropylene) non è lucida e punta sul verde e su colori come il marrone (dove vi è scritta "Granfetta") che potrebbero far sembrare la confezione come artigianale, di carta grezza anche se tale risultato non è raggiunto, per la poca convinzione in tale scelta. Anche il nome non è distintivo da altre confezioni e non è la scelta giusta per vari motivi.
Buitoni Granfette Bio big
Ci sarebbe da far notare qualcosa di evidente sulla scritta rossa Buitoni, ma non ci interessa qui sottolinearlo o indicare una soluzione alternativa. La sottolineatura del Bio è bene evidenziata anche se con contrasto non utile, il sottofondo scelto è di dubbia riuscita; mentre la foto delle fette biscottate risulta contraddittoria sembrano incollate lì,  i colori sono vividi ed opachi ma questo è un bene. Le fette sono su aste di legno non decifrabili oltre che un contrasto non netto. Insomma la confezione ha tratti positivi e intuizioni su cui non si crede o non si sa come sviluppare, nel complesso è più che discreta rispetto ai tanti concorrenti.

Di Giacomo Gallo

Buitoni Granfette Bio: commenti e feedback al prodotto Bio ed ecosostenibile

Commenti

Comunicati stampa online